22 marzo 2017

Paper Princess di Erin Watt. Recensione in anteprima


Romantiche lettrici, buona sera!
Oggi vi ripropongo la recensione di «Paper Princess» di Erin Watt, primo capitolo di una trilogia che in sole poche settimane dalla sua pubblicazione ha conquistato le lettrici di tutto il mondo grazie al passaparola. E’ stato un successo inaspettato di pubblico e di consensi, un successo che non è passato inosservato. La Sperling & Kupfer infatti si è aggiudicata i diritti di questa bellissima serie e presto anche le lettrici italiane potranno leggerla. 


Che lettura straordinaria, che vortice di emozioni!! E’ una delle storie più additive che riesca a ricordare. Avrei dovuto ascoltare il messaggio contenuto nella sinossi…‘I Royals saranno la tua rovina’. Lo sono stati. Ho iniziato questo libro un po’ di giorni fa e non importa cosa stessi facendo, dovevo ritagliare un po’ del mio tempo per continuare la lettura, anche a costo di sacrificare le ore di sonno. Paper Princess è quel genere di libro che crea dipendenza. 

L’ho divorato in tre giorni e sono ancora scossa dalle sconvolgenti rivelazioni delle ultime pagine. Il finale è un cliffhanger che devasta. Vorrei, prima di proseguire, spendere due parole su questa misteriosa autrice. Dietro il nome Erin Watt si celano due note scrittrici, Jen Frederick  e Elle Kennedy, quest'ultima autrice della fortunata serie Off Campus, da poco pubblicata in Italia dalla Newton Compton. Dall’unione di due scrittrici tanto talentuose non che poteva che nascere una storia che si merita la mia standing ovation!!
 
La protagonista, Ella Harper, ha solo diciassette anni quando la madre muore di cancro e rimane sola al mondo. Non essendo ancora maggiorenne, per sfuggire ai servizi sociali non ha altra scelta che rimboccarsi le maniche ed imparare a cavarsela da sola. In fretta. Per sbarcare il lunario si trova costretta a fare mille lavori e la notte a spogliarsi in un night club. Tutto cambia il giorno in cui un uomo si presenta a casa sua sostenendo di essere il migliore amico di suo padre, la persona a cui è stato affidato il compito di essere il suo ‘tutore legale’. Quell’uomo è il miliardario Callum Royals e quell’incontro cambierà per sempre il destino di Ella. Fino a qualche giorno prima lei era sola e la sua vita una lotta per la sopravvivenza. Improvvisamente si ritrova con una famiglia e ad avere tutto: lusso, privilegi e una casa che sembra il castello delle fiabe. Come in ogni fiaba non poteva mancare il principe azzurro, in questo caso sono più di uno. Conosciamo i Royals boys: sono Gideon, Reed, Easton e i gemelli Sebastian e Sawyer. Callum Royals è vedovo con cinque figli, tutti avvenenti e bellissimi come il padre, tanto belli quanto odiosi. Fin dal primo incontro con i membri della famiglia Ella intuisce di non essere la benvenuta in quella casa, e che la convivenza non sarà facile. Tutti la credono un’arrampicatrice sociale e pensano che se la intenda con il padre. Dimostrare che si sbagliano sarà un’impresa difficilissima. 

Quello che le creerà più problemi e le renderà la vita complicatissima sarà uno dei figli maggiori, il bad boy di famiglia, il ragazzaccio coinvolto nelle lotte clandestine del circuito underground...Reed Royals. Reed è considerato da tutti un leader. A scuola è un punto di riferimento per i suoi coetanei ed è lui che detta legge. Ella non avrà vita facile all’interno di quell’ambiente elitario proprio a causa sua, almeno finché non si accorderanno per una tregua. Fra Ella e Reed si instaura fin da subito un rapporto di amore/odio e anche se lui è palesemente attratto da lei, cerca in tutti i modi di non farlo notare e di auto-convincersi di non desiderarla. Reprimere i sentimenti che prova non fa che incrementare il desiderio nei suoi confronti. 


E’ una bomba ad orologeria che prima o poi esploderà. Reed si limita a guardarla in distanza e vi assicuro che i suoi sguardi incendiano le pagine del libro. Reed Royals è un bellissimo personaggio anche se all’inizio sa essere davvero stronzo. Ella non è certo un’eroina passiva e non è il tipo da farsi intimorire dalle sue minacce. E’ in grado di tenergli testa e risponde ad ogni sua provocazione dimostrando di possedere una forte personalità. Non si lascia influenzare dagli altri e dice sempre ciò che pensa. E’ una delle eroine più forti e combattive in cui mi sia mai imbattuta. Tutti si sono fatti un’idea sbagliata sul suo conto e continuano a giudicarla senza realmente conoscerla. Quando Reed lo capisce, potrebbe essere troppo tardi e non esserci più alcuna possibilità di ricucire il loro rapporto. Reed è un principe danneggiato, un personaggio molto tormentato. E’ fermamente convinto di non meritarsi l’affetto di Ella e cerca continuamente di autopunirsi per alcune colpe di cui si ritiene responsabile. Nasconde un segreto che potrebbe allontanarli per sempre. Continua ripeterle che lui sarà la sua rovina, ma non si rende conto che in realtà lei potrebbe essere la sua unica ancora di salvezza. La tensione sessuale fra Reed e Ella è straordinaria. Sebbene nella prima parte ci sia una forte tensione fra loro, è come se i loro corpi avessero capito ciò che le loro menti non hanno ancora colto, che sono fatti l’uno per l’altra. L’attrazione fisica e il desiderio sono palpabili, ed è una costante in tutto il libro. Nel romanzo tutti i membri della famiglia hanno un ruolo molto importante, tanto che mi risulta di difficile distinguere i personaggi secondari da quelli principali. A tratti l’autrice dedica ad ognuno dei Royals il suo spazio e l’attenzione è interamente focalizzata su di lui. 


Uno dei miei personaggi preferiti è Easton,  il fratello coetaneo di Ella. Pur con tutti i suoi difetti e vizi  è un personaggio dolcissimo e dotato di una grande sensibilità. E’ il primo che accetta Ella all’interno della famiglia e con il quale lei instaura un bellissimo rapporto di amicizia. Nel panni della strega cattiva invece troviamo Brooke, la perfida fidanzata di Callum, che sembra pronta a tutto pur di diventare la signora Royal. Grazie alla complicità della moglie di Steve, il presunto padre di Ella, orchestrerà un piano diabolico per intrappolare Callum. Aspetto con ansia di sapere come andrà a finire!

Baci, Greta
Indimenticabile



La serie è così composta:

Paper Princess
Broken Prince
Twisted Palace

>> https://www.facebook.com/paperprincessitalia/ <<




10 commenti:

  1. Ciao Greta! Bellissima recensione. Questo libro lo avevo già adocchiato perché ho saputo anch'io che la Sperling ne ha acquistato i diritti. Non vedo l'ora di leggerlo ma probabilmente dovremo aspettare l'anno prossimo. La storia mi piace un casino perché adoro queste convivenze forzate e l'odio/amore tra i protagonisti. Poi questo Reed sembra davvero perfido... non so se ce la faccio ad aspettare così tanto. Voglio saperne di più sopratutto perché i fratelli odiano così tanto Ella >_<

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Violet! Paper Princess mi ha ricordato la famosa serie Travis della Kleypas. Immagino che anche tu l'abbia letta. Ho adorato quella serie!! Sono convinta che in Italia anche questa serie avrà molto successo. :)

      Elimina
  2. Lo voglioooooooo!!!!!vict

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vict, è una serie imperdibile!!

      Elimina
  3. Ciao Greta sono contenta che la Sperling abbia preso i diritti della serie ma io volevo sapere se ci sono speranze per la serie di Jacinda Wilder la serie Falling non si e più saputo nulla un vero peccato spero in un ripensamento Stella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Stella! I primi romanzi di quella serie Falling sono stati tradotti. Intendi gli altri? :D

      Elimina
    2. si a me interessavano il 3 e il 4 libro della serie non si e più saputo nulla per caso puoi informarti se hanno intenzione di pubblicarli grazie Stella

      Elimina
    3. Ciao Stella, purtroppo non si sa ancora nulla.

      Elimina
  4. Ho acquistato il libro il mese scorso e spero di riuscire a leggerlo presto, la cover poi è davvero carina!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Jessica, il 25 esce Broken Prince. Io e Tea lo abbiamo letto in anteprima e ti assicuro che è altrettanto bello. :)

      Elimina