2 ottobre 2017

Scandalous di LJ Shen. {Blog tour} Recensione




Buon pomeriggio, care lettrici. ^_^
«Scandalous» è l’ultimo libro della serie Sinners of Saint, il quarto se si considera la novella «Defy». Avevo grandissime aspettative per la storia di Trent Rexroth. Con Trent si chiude il cerchio degli Hotholes. Non sarò mai pronta a dire addio a questa serie. Non era facile creare un personaggio che fosse all’altezza di Ruckus e Vicious; LJ Shen c’è riuscita, superando di gran lunga le mie aspettative. Ogni romanzo di questa autrice è come una droga. 


Le sue storie creano dipendenza. I suoi anti-hero hanno il potere di farsi odiare e allo stesso tempo innamorare di loro follemente. Trent Rexford è soprannominato il Muto per un motivo: è un uomo che non ha bisogno di parlare per ottenere ciò che vuole e ottiene sempre ciò che desidera. Trent non è un cavaliere dalla scintillante armatura, non è il principe azzurro che leggiamo nelle favole. E’ pericoloso. E’ un cavaliere oscuro crudele nel suo silenzio, un uomo lontano dall’essere perfetto. Nel corso del romanzo cercherà con ogni mezzo di rendere la vita della protagonista un inferno. Trent è uno dei proprietari della Fiscal Heights Holdings, uno dei trentenni più ricchi, potenti, influenti e temuti di Todos Santos, ma non è sempre stato così… 

Trent non è sempre stato ricco. La sua famiglia infatti proviene dai bassifondi. Trent ha lavorato sodo per arrivare ad ottenere la sua posizione ai vertici della società. Le donne non gli mancano, lui però non perde il suo tempo con nessuna e  ha occhi solo per sua figlia. La piccola Luna è una bella bimba di quattro anni con un grave problema: non parla. Mentre Vicious faceva un sacco di rumore, Trent Rexroth è un silenzioso cacciatore, quel tipo di predatore che si gira attorno alla sua preda per ore, aspettando il momento per saltarle addosso quando meno se lo aspetta. E’ un predatore silenzioso, agile, feroce. La protagonista, Edie Van Der Zee, è la giovane figlia del socio in affari di Rexroth. Tra il padre di Edie e Trent  i rapporti sono molto tesi. Edie proviene da un mondo fatto di soldi, di potere e di privilegi, un mondo che lei ripudia. Suo padre, in attesa che lei si decida di  iscriversi all’università, ha deciso di farla lavorare presso la sua società. Ha deciso senza che lei abbia voce in capitolo. Edie ha altri programmi per il suo futuro. Edie non ama quel posto, detesta quella gente e quella vita. Per tutta la vita si è sentita come una farfalla intrappolata in una campana di vetro, una tenera creatura che ha sbattuto le ali contro una barriera senza riuscire mai a liberarsi, per poi trovarsi priva di energia, senza più fiato e speranza. E’ un’obbediente marionetta nelle mani di suo padre, ricattata e sottomessa ai suoi voleri. Edie è stanca di essere un giocattolo controllato, passato di mano in mano dalle persone. E’ stanca di dipendere dagli altri. 


Suo padre ha sempre avuto l’abilità di tenere fra le mani le redini del suo futuro e ha usato il suo potere e le sue connessioni per fare del male alle persone che non a pensassero come lui. Suo padre ha un gran potere su di lei. Trent no. Trent rappresenta la versione giovane del padre di Edie ed è per questo che lei non deve dimenticarsi di stargli lontana. Tent è fuori dalla sua portata. A soli diciotto anni Edie ha fatto più esperienze di qualsiasi ragazza della sua età e non c’è niente che le faccia paura, ma nulla l’avrebbe mai preparata al primo incontro con Trent. Trent è più intimidatorio di Jordan, il padre di Edie. Il secondo loro incontro invece avviene nei uffici della Fiascal Heights Holdings. Edie capisce subito che Trent sarà il suo nemico, un nemico da combattere, ma avrà le armi necessarie per far fronte alla battaglia? Fin dal primo loro incontro Edie e Trent danno il via ad un pericoloso gioco al gatto e al topo, un gioco dove già in partenza entrambi sanno che potrebbero non esserci vincitori. Un gioco perfettamente orchestrato dall’autrice e studiato nei minimi dettagli che terrà avvinto il lettore dalla prima all’ultima pagina. Un gioco pericoloso per entrambi i protagonisti, perché potrebbe mettere a rischio la carriera di uno dei due e spezzare il cuore dell’altro. Il romanzo è narrato in prima persona attraverso l’alternanza dei punti di vista dei due protagonisti. Si tratta di un forbidden romance, proibito perché Edie è la figlia del rivale di Trent, vietato perché lei ha appena compiuto diciotto anni e lui ne ha soli trentatré. 


Ma c’è un detto che dice che al cuor non si comanda. Entrambi infatti non hanno fatto i conti con la loro attrazione, con quel legame che li attira inevitabilmente e per cui è inutile opporre resistenza. Ciò che amo maggiormente dei personaggi maschili della Shen è che sono uomini adulti, fatti e finiti, che sanno quello che vogliono e se lo prendono senza indugio. L’autrice riesce a renderli così affascinati e realistici da fartene innamorare all’istante. A fronteggiare un personaggio come Trent non potevamo che aspettarci una protagonista tosta come Edie. Edie è una ragazza spericolata, che vive secondo le proprie regole. E’ una donna che vive fuori dagli schemi, estranea alla società a cui appartiene. Pensavo che lei e Trent fossero diametralmente opposti, ma mi sono accorta che in fondo hanno molte affinità. Ho amato tantissimo questo romanzo e spero che LJ Shen arrivi in Italia tradotta da qualche CE. Un MUST READ!!!!!

Baci, Greta
Bellissimo

✰ ✰  ARC provided for an honest review ✰ 



Sinossi | Lo chiamano il Muto per una ragione. E’ spietato, freddo e calcolatore, parla raramente. Quando lo fa, è con disprezzo. Quando lo fa, le sue parole non sono indirizzate a me. Quando lo fa, ho le farfalle allo stomaco e il mio mondo ruota attorno al proprio asse. Lui ha trentatré anni. Io diciotto. È un padre single e il partner di mio padre. Sono solo una ragazza per lui e la figlia del suo nemico. Lui è emotivamente inaccessibile. E io provo... sensazioni. Sento cose che non dovrei provare per lui. Trent Rexroth sta per spezzare il mio cuore. Non è scritto solo sul muro, ma è inciso nella mia anima. Eppure, non riesco a stargli lontana. Uno scandalo è l'ultima cosa di cui la mia famiglia ha bisogno. Ma uno scandalo è quello che gli daremo. E oh, che bel caos ci sarà.


Qui trovate il romanzo in inglese!




LA SERIE E’ COSI’ COMPOSTA:

Scandalous





4 commenti:

  1. Ciao, ho iniziato a seguirti. Spero passerai da me Se fosse per sempre , mi farai felice. Un bacio, Ale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ale Bla, certo....passerò a trovarti. :)

      Elimina
  2. Intrigante!!!
    dritto dritto in WL :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! La serie Sinners of Saint è splendida. :)

      Elimina