25 aprile 2015

Recensione – “Il vestito blu” di Mary Smith.


Buon giorno a tutte!
Inizio questa mia recensione sottolineando che con la protagonista ho molto in comune, anch’io, come lei, amo trascorrere lunghe ore in biblioteca ed ho sempre segretamente alimentato il sogno di poter scrivere. 

Veniamo tuttavia alla storia: Anne vive a New York, dove lavora come giornalista e, negli ultimi tempi, è perfino riuscita a strappare al suo capo, l’affascinante signor Miller, una promozione con l’incarico di personal assistant. Nelle sue frenetiche giornate di donna in carriera, una presenza costante è la figura dell’amico Jack Neville (avvocato). L’amicizia tra Anne e Jack è davvero un legame meraviglioso, chi fra noi non vorrebbe accanto a sé un amico presente, in grado di ascoltarci sempre e di donarci la forza necessaria per affrontare le mille difficoltà della giornata. Questo legame, nato tuttavia un po’ per caso (carinissimo il racconto inerente al loro primo incontro, in cui lo scontro in bicicletta e l’incidente sulla scala hanno fatto da padroni), cela un segreto delizioso: l’amore segreto che Jack prova da sempre per Anne.

“… Jack era innamorato di lei, da sempre, ma non aveva il coraggio di dichiararsi. Temeva che, un giorno sarebbe giunto qualcuno che l’avrebbe portata via da lui”.
“ Per lui, Anne è il cielo e l’inferno contemporaneamente, la luce e il buio, il bene e il male”.
“Se solo tu ti accorgessi di quello che sento, se solo potessi capirlo e ricambiarlo…”


All’interno di questo legame d’amicizia, così puro, s’insinua un uomo di potere tanto affascinante quanto perfido: il capo di Anne, Mr Miller che trasuda (stando all’iniziale opinione della protagonista) carisma da ogni poro. In questo romanzo non manca nemmeno il mistero (senza togliere nulla a coloro che ancora non l’hanno letto), posso solo asserire che il lettore resterà incollato fino all’ultima pagina nel tentativo disperato di scoprire la reale identità dell’uomo misterioso: colui che invia missive e doni all’ignara Anne. Molto carino, davvero. Consigliato a coloro che amano New York e possiedono una reale propensione per il colore blu.

L’amore è un sentimento alto, che non può essere mercificato”
“… Tu hai il potere di dare ad ogni giorno, un significato speciale e riesci a cancellare tutte le brutture di questo mondo”.

Un saluto a tutte, Simona

BELLO


La sinossi - New York. E’ questa la città in cui Anne, una giornalista in carriera, tenterà di districarsi per raggiungere ciò che tutti da sempre cercano: la felicità. Incaricata di seguire una complessa inchiesta nazionale che rischia di far tremare le fondamenta dell’alta società newyorkese, la nostra protagonista sarà posta di fronte a scelte difficili, in cui la dedizione al lavoro sarà spesso contrapposta alla lealtà verso quel sentimento puro che Anne conosce da anni: l’amicizia. Il migliore amico, l’affascinante capo-redattore e un corteggiatore misterioso sconvolgeranno le fondamenta del suo essere trascinandola in un gioco in cui le spirali del sentimento sincero e dell’interesse più bieco s’intrecciano continuamente rivelando una realtà scioccante in cui niente e nessuno è quel che sembra.




Qui trovate il romanzo!!




5 commenti:

  1. Grazie infinite per questa meravigliosa recensione... e anche per le belle citazioni... le adoroooo!!!
    Un abbraccio enorme... con tutto l'affetto BLU che ho per tutte voi!!!

    Mary

    RispondiElimina
  2. Mi piace! Lo metto in lista 😊

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Ti aspetto sul mio blog con tutte le news!!!

      Elimina
  3. Ottima scelta Elena, non te ne pentirai ;)

    RispondiElimina