6 giugno 2013

Recensione: "Collide" di Gail McHugh, un romanzo con un protagonista, Gavin, da batticuore ...

Vorrei parlarvi dell’ultimo romanzo che ho letto che mi ha letteralmente scosso nel profondo. Si intitola "Collide" . Ahimè, purtroppo non è ancora stato pubblicato in Italia ma, visto il successo che sta riscuotendo oltreoceano, presto qualche casa editrice lo noterà …. almeno lo spero.  

Come spesso accade negli ultimi tempi, si tratta di una serie per ora composta da due soli volumi . Infatti, la scrittrice americana Gail McHugh ha recentemente annunciato l’uscita del sequel, Pulse, “auspicata” per il 10 agosto 2013. La storia è ambientata a New York dove la protagonista Emily Cooper si trasferisce, subito dopo essersi laureata e alla morte della madre, per ricominciare una nuova vita. Qui trova ad attenderla il fidanzato Dillon e la sua migliore amica Olivia, con la quale decide di condividere un appartamento. Emily è una donna molto bella, ha due meravigliosi occhi verde smeraldo che affascinano chiunque incroci il suo sguardo, è anche molto fragile e insicura, e questa sua vulnerabilità ora è ancora più accentuata. Ma non è sola.

Vicino a lei ci sono i suoi amici e il suo fidanzato che è stato al suo fianco nei momenti di difficoltà, verso il quale Emily si sente in debito. Dillon è uno di quei personaggi che ho odiato fin dalle prime pagine. E’ un uomo viscido, calcolatore, falso e la tradisce. Troppo sicuro di sé e possessivo prevarica la personalità di Emily, cerca di manipolarla, rendendola succube. Ha anche problemi di alcolismo che, in una circostanza, lo portano ad essere violento. Eppure Emily non se ne rende conto, è convinta di aver trovato l’uomo che condividerà con lei tutta la vita. Se almeno ascoltasse i consigli della sua amica Olivia ….. Finchè, ad un certo punto, entra in scena Gavin Blake, e la sua esistenza è sconvolta. Che dire di lui, la scrittrice lo descrive come “Mr. Tall, Dark, and Handsome”…  

La scrittrice è molto brava ad approfondire i sentimenti e le emozioni che intrecciano i protagonisti, i loro contrasti. La tensione fra di loro è palpabile, accentuata dall’alternarsi dei diversi Point Of View. Emily, fin dal primo momento, si accorge di essere attratta da Gavin, come non lo è mai stata da nessun uomo. Solo lui le provoca quello strano sfarfallio allo stomaco che non riesce a far cessare. Gavin è un amore proibito. Emily fa di tutto per combatterlo, ma tutti i suoi tentativi sono inutili. In alcuni punti mi ha fatto veramente innervosire.  E’ una storia molto sofferta descritta in modo magistrale. Ho pianto, riso. Mi ha catturata completamente dalla prima all’ultima pagina. Se dovessi cimentarmi in un punteggio, assegnerei il massimo di voti. Gavin sembra possedere tutte le qualità dell’uomo dei nostri sogni. Oltre ad essere bellissimo, affascinante e  incredibilmente sexy, è estremamente ricco. Dopo una delusione sentimentale, che lo ha profondamente segnato, per lui le donne sono solo un “void killer”.

Quando incontra Emily Gavin non ha mai creduto all’esistenza del colpo di fulmine di cui parlava tanto suo padre, ma ne è letteralmente travolto. Gavin capisce immediatamente di aver trovato la sua anima gemella, in  una collisione fra due anime destinate a completarsi. Inizia a corteggiarla;  non può far a meno di vederla. La segue al ristorante in cui lavora e le chiede di uscire con lui.  Ma Emily è impegnata. E non è solo impegnata ma è fidanzata con un suo amico, Dillon. Avete capito bene, il fulcro della storia è un intenso triangolo amoroso. 

 “Every part of you was made for me. Your lips were made to kiss mine, your eyes were made to wake up to me looking at you in my bed every morning, and your f***ing tongue was made to roll my name off of it. I am more certain of us than I'm certain that I require oxygen to breathe.”  Gavin

 Trama (da me tradotta dal sito dell'autrice):     
la prima cover con cui è stato pubblicato
Subito dopo la laurea e nel tentativo di superare la morte di sua madre, Emily Cooper decide di trasferirsi a New York per ricominciare da capo. Pur nascondendo dei segreti, Dillon Parker si prende cura di Emily nel suo dolore. Consapevole di non poter vivere senza di lei al suo fianco, è dolce, gentile, e tutto ciò che Emily ha sempre desiderato in un uomo. Finchè non incontra Gavin Blake, ricco e noto playboy pericolosamente sexy e estremamente affascinante. Emily cerca di allontanare l’immediata connessione che prova, ma “Mr. Tall, Dark, and Handsome” non è incline a rinunciare tanto facilmente. Dopo essersi ripreso dal suo passato doloroso, Gavin non si fermerà davanti a nulla pur di conquistare  Emily. Questo incontro inaspettato costringe Emily a rimettere in discussione le proprie decisioni, forzandola a fare una scelta  che distruggerà delle amicizie, spezzerà dei cuori, e cambierà per sempre la sua vita.


La serie è finora così composta:    

1. Collide
2. Pulse
 
BELLISSIMO (INDIMENTICABILE)

6 commenti:

  1. Bella idea questo blog! Finalmente qualcuno che recensisce libri in lingua originale non ancora tradotti (e per i quali forse ancora bisognerà attendere a lungo ...). Grazie e tanti auguri. Fede

    RispondiElimina
  2. Ciao Greta,
    l'ho scoperto un pò in ritardo ma....ci sono arrivata!!! Ho iniziato anch'io a leggere questo romanzo perchè sono rimasta conquistata dal magnifico book trailer. Ho letto per il momento solo i primi capitoli ma mi ha già conquistata...Fin dalle prime righe si intuisce una scrittura fluida ma intrigante e un'ottima caratterizzazione dei personaggi. Sono morta dal ridere dinanzi alla linguaccia sarcastica e tagliente di Olivia che certo non è il tipo che le manda a dire...e Mr.Tall, Dark and fuckable Handsome....beh, mi ha già stesa!!! Letteralmente non vedo l'ora di proseguire nella lettura...e mi dispiace di non aver incrociato prima la tua recensione....!!
    Ciao,
    Lavinia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lavinia, mi fa piacere che anche tu lo abbia scoperto. Questo romanzo è magnifico. Ti posso anticipare che da metà in poi diventa ancora più bello e talmente intenso che ti toglie il respiro. Per non parlare della scena finale ... E' un peccato che il seguito, "Pulse" , sia così deludente. Anche di "Pulse" avevo scritto la recensione. Nella valutazione finale, se non erro, gli avevo assegnato 2 cuoricini e un + (forse) di sostegno. Ciao, Greta

      Elimina
  3. Eccomi qui...come sai l'ho finito... Io non ho parole, un libro meraviglioso, forse una delle più intense e sofferte storie d'amore mai vissute prima. Una corsa sulle montagne russe delle emozioni che ti lascia senza fiato. STUPENDO!!! Due protagonisti indimenticabili, piangi, ridi, ti arrabbi, e poi di nuovo ridi e piangi e ti mangi le mani per il nervoso....Andrei avanti con "Pulse" ma la tua recensione mi ha scoraggiata....però mi dispiace lasciare Gabon ed Emily così....
    Grazie Greta,
    Lavinia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. *Gavin....Non Gabon.....la scrittura automatica.....

      Elimina
    2. Ciao Lavinia! Anch'io l'ho trovato MAGNIFICO. Per quanto riguarda il seguito, "Pulse", non vorrei averti troppo influenzata .... Alcuni blog stranieri lo ritengono un bellissimo romanzo. Io non ho colto l'intensità del primo, per questo sono rimasta delusa. La storia mantiene lo stessa tensione soltanto nelle prime 50 /80 pagine, fino al loro ricongiungimento. Da questo punto in poi, a mio parere, il racconto diventa molto ripetitivo ...

      Elimina